Translate

domenica 29 marzo 2020

Gita fuori porta 2020 da dimenticare

Forse è ancora troppo presto per stracciare la cartolina, per sentenziare che la gita fuori porta 2020 sia completamente da dimenticare.


sabato 28 marzo 2020

Gita fuori porta 2020

Non ho proprio idea di come potrà essera la gita fuori porta della Pasquetta di quest'anno. Non riesco neppure ad immaginare che possa esserci o meno la possibilità di recuperare un poco delle nostre libertà e muovere alcuni passi fuori di casa come si faceva prima del Covid19. Ed allora mi lascio andare ad una suggestione pittorica dove domina, come in questi giorni, l'assenza della presenza umana nei luoghi all'aperto.

sabato 14 marzo 2020

Proprio così

Come vetri che vanno in frantumi, come momenti che si disgregano e perdono continuità. Vorrei cancellarli e gettarli lontano, ma non posso. Resisti e ci rivedremo. Non ti angustiare. Lascia che sia proprio così.


Le relazioni pericolose

Sono uscito soltanto per gettare l'immondizia e per ritirare il contenitore della differenziata che avevo esposto ieri sera. Un cielo plumbeo mi sovrasta mentre muovo pochi passi fuori casa. Sento lontano il cinguettio di qualche uccello e penso a come troverà strano che il chiassoso umano sia sparito dalla circolazione. Le relazioni sono pericolose. Meglio restare a casa, se proprio non vi sono ragioni alte ed importanti per continuare a circolare.


domenica 8 marzo 2020

Boxing

Prima Sardine come movimento ed ora sardine private del movimento. Manteniamo le distanze, ma non sopprimiamo le speranze.

sabato 29 febbraio 2020

Chi ha detto virus?

Nuotiamo in acque pericolose, fra micidiali mine pronte a colpire subdolamente. Tieniti a debita distanza, non ti avvicinare, se vuoi salva la pelle. Chi ha detto virus?

domenica 9 febbraio 2020

Non ti muovere

Tutto si consuma, tutto si dissolve. O forse sarebbe meglio dire che tutto si trasforma perché nulla si distrugge. Ma quel che c'era prima, poi non ci sarà più. Quantomeno non allo stesso modo. Come fuoco brucia e poi non resta che del fumo ed un mucchietto di cenere. Scorgi le scale che portano fuor di scena. Tu non ti muovere. Il momento non è giunto ancora. Lo spettacolo continua.

domenica 26 gennaio 2020

Per puro diletto

Non v'è mai una ragione sola che spinge a ritagliare un po' del proprio tempo sottraendolo alla distensione ed al riposo per dedicarlo invece a qualcosa che ci piaccia fare. E così sovente si finisce col restarsene lì qualche minuto ad imbrattare di colore un foglio, non per tornaconto o qualche utilità pratica, ma soltanto per puro diletto.